Quello che il mio occhio vede viene rielaborato e postato

I Pirlopodi


Già avevo parlato dell’esperienza radiofonica che assieme ad amici pirlopodi sto facendo e in questo post volevo un attimo trarre le somme visto che probabilmente le prossime due, quella di oggi e quella di domenica 23, saranno le ultime puntate. Nel 2013 si vedrà poi.
Fare un programma radiofonico non è certo intuitivo e/o facile però credo che stia riuscendo bene e anzi, a parte qualche piccolo problema di regia ed una strumentazione poco più che amatoriale, credo stia riuscendo bene. Siamo riusciti quasi da subito a creare un buon affiatamento e a divertirci che era il nostro primo scopo.
Voi lettori ora vi starete chiedendo perché questo post autoincensante e avete anche ragione in fin dei conti. I motivi però sono principalmente due. Intanto perché voglio far capire che far la radio non è così impossibile, ci si può divertire e far divertire, quindi se siete estroversi, pieni di idee e con una buona parlantina lanciatevi pure che l’esperienza è sicuramente formativa. Poi perché voglio lasciare un elenco dei podcast alle nostre puntate così che possiate prendere spunto o divertirvi con la nostra satira, mi sembra un termine così colto da usare a riguardo.
In conclusione tutto è fatto per divertirsi in maniera ironica, scanzonata e a volte anche becera, senza però intento di offendere o diffamare qualcuno.
Il pensiero che mi pervade è che la radio sia molto meglio dei programmi tv (soprattutto quelli attuali) perché ti fa più compagnia e ti permette di ricrearti mentalmente tutto un mondo, quasi come un libro.

I Pirlopodi 2012 su diabolico.eu

I Pirlopodi 2013 su diabolico.eu

Successivamente ai Pirlopodi è nato Io, Lei e l’Altra con l’intento di creare un incontro scontro tra il sesso forte e quello debole (chiaramente quello debole non è quello femminile).

Io, Lei e l’Altra 2013 su diabolico.eu