Quello che il mio occhio vede viene rielaborato e postato

Foglie d’Agosto


Esco dal mio letargo per farvi vedere un’immagine che mi crea un senso di qualcosa di sbagliato.
Da che mi ricordi io, quando ero piccolo le foglie a fine Luglio primi di Agosto non erano già belle secche e soprattutto con un’estate relativamente mite come questa.
Quest’immagine mi ha riportato alla mente un mio racconto, “Punto di vista“, del 2008 che parla proprio di questo argomento sottoforma fantastica.
La cosa mi rattrista perché percepisco pesantemente il cambiamento climatico e ambientale di questi ultimi 20 anni e so che tutto è molto peggiorato, l’inquinamento la fa da padrone.
Certe brutte abitudini non ecologiste sto provando di perderle, ma se anche lo stato non da una mano seriamente per cercare di cambiare rotta, non so se tra qualche anno riusciremo a recuperare l situazione. A dire il vero non so nemmeno se già ora possiamo farcela.
Però io ci voglio provare a cambiare stile di vita ritornando più a contatto e con maggiore rispetto verso l’ambiente che ci ospita e che in fondo ci da la vita.