Quello che il mio occhio vede viene rielaborato e postato

Attimi di pausa…


Lo ammetto clamorosamente, ho perso l’ispirazione per mandare avanti un blog e mi sto sempre più convertendo a twitter che mi permette in soli 140 caratteri di esprimere tutta la mia coglionaggine.
Il problema però non è solo di voglia o ispirazione, ma anche lavorativo poiché non ho più il tempo e la forze di concepire i vari post o peggio le ardite e contorte trame dei miei racconti, e GDR sta subendo uno stop fin troppo lungo.
Tutto questo però questo mi dispiace perché avrei tante cose ancora da dire e da realizzare, ma un filo di fannullaggine si sta allargando a macchia d’olio dentro di me.
La cosa spero sia ciclica e conto di riprendermi con l’arrivo dei temperature più miti e uno stato mentale meno predisposto all’ozio, un vizio capitale che andrebbe fortemente contrastato.
Voi intanto recuperatevi vecchi interventi e fatemi sapere cosa vi piacerebbe, ormai non siete più in tantissimi a seguirmi, però confido nelle vostre opinioni e interessi.
Un saluto a tutti voi internauti spesso sconosciuti.