Quello che il mio occhio vede viene rielaborato e postato

Estate in Friuli Venezia Giulia

Quest’estate ho requisito il buon Villa e siamo andati a fare 4 giorni in Friuli Venezia Giulia.
Se vi aspettavate un altro viaggio in Giappone dovete accontentarvi di quello di questa primavera che è stato bello tosto. Per ora almeno.
Per quanto riguarda il Friuli Venezia Giulia è stato scelto come meta poiché per noi non comune, ma non saprei dire perché, visto che a conti fatti non è troppo distante e riserva un bel panorama e ottimi servizi, intermezzati da una più che soddisfacente cucina.
Ma non togliamo nulla alla sorpresa e passate a vedere queste giornate con noi passate tra il Friuli e la Slovenia.

La prima giornata l’abbiamo passata a Udine, molto caratteristica e particolare che non è certo una meta nota per il turismo ma che risulta molto apprezzabile.
Seconda giornata passata a Cividale e poi sconfinamento a Caporetto in Slovenia per poi rientrare in Friuli al passo del Predil con arrivo al Tarvisio.
Terzo giorno passato camminando tra i laghi di Fusine e il Tarvisio.
Nell’ultimo giorno invece una visita ad una miniera e poi di ritorno a casa verso Palmanova e Aquileia.
Un giro impegnativo che però mi ha anche rilassato e piacevolmente sorpreso.
Quindi non pensateci su e organizzate anche voi un bel viaggio in Friuli Venezia Giulia, non ve ne pentirete di certo.

Solo un’ultimo consiglio. Non fate come noi, consultate il sito del turismo del Friuli e vedete se la FVG Card può fare al caso vostro.

Montagne al Tarvisio